BASTIA UMBRA La dott.ssa Catia Degli Esposti entra a gamba tesa sulla questione relativa alla social housing ponendo una serie di domande e minacciando la nascita di un comitato incaricato di sorvegliare la realizzazione dell’intero progetto. Non solo, ma afferma con assoluta nonchalance che non esiste alcun progetto esecutivo riguardante la realizzazione del sottopasso ferroviario in Via Firenze. È incredibile come possa aver dimenticato i ragionamenti fatti in Giunta, della quale ella ha fatto parte fino a poco tempo fa, relativi all’intera area Franchi i quali riguardavano sia la social housing che il sottopasso in questione. Non ricorda nemmeno il permesso a costruire n. 51 del 28 dicembre 2016 concesso alla società Prelios riguardante le palazzine e le opere di urbanizzazione compreso il sottopasso di Via Firenze del quale è stato depositato il progetto esecutivo con il parere anche del settore Lavori Pubblici? Come può l’ex Assessore non essere pienamente al corrente di scelte amministrative di cui è stata fra i maggiori artefici?

Detto questo, il nostro richiamo ad un minimo di onestà intellettuale rivolto alla signora Degli Esposti non vuol essere una chiamata in correità, bensì, al contrario, una condivisione di meriti per scelte che questa Amministrazione ha fortemente voluto. La social housing, infatti, risulterà una soluzione vincente per il problema della casa che assilla alcune categorie di persone (giovani, single, coppie, anziani, disabili) che pur disponendo di un reddito sicuro non hanno le possibilità economiche per acquistare un’abitazione ai prezzi di mercato correnti. Si tratta di appartamenti di qualità ad alta efficienza energetica che potranno essere assegnati in locazione ai prezzi stabiliti nell’accordo canone concordato del 7 maggio 2018 e modifiche del 30 maggio 2018, in locazione con diritto di riscatto o in proprietà. Nulla a che vedere con le case popolari e nessuna preoccupazione che si crei una zona di degrado urbano a ridosso del centro storico, anzi c’è la certezza che questi nuovi insediamenti aggiungeranno vivacità alla vita cittadina e porteranno benefici al reparto del commercio.

A proposito della signora Degli Esposti i cittadini sappiano che avrebbe gradito essere lei alla guida della coalizione di centrodestra, evidentemente condividendo sia quanto fatto negli ultimi dieci anni sia i programmi per il futuro. Come può ora che, tradendo il mandato ricevuto dai suoi elettori, ha dato vita ad un nuovo schieramento muovere critiche a tutto e a tutti senza cadere nel ridicolo?

I consiglieri di maggioranza

944 Visite totali, 1 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.