BASTIA UMBRA – IL PALIO San Michele si tiene nell’ultima decade di settembre, ma è preceduto da una serie di adempimenti e da una lunga fase preparatoria che impegna i responsabili tutto l’anno. Ora che si è arrivati a metà percorso tra le due edizioni, quella precedente e la prossima, l’Ente Palio ha indetto il Concorso per l’ideazione e la realizzazione dello Stendardo del Palio 2019. Questa è una delle caratteristiche del Palio che lo rende unico tra le feste tradizionali dei principali centri umbri. Si tratta in questo caso del simbolo della festa che viene rinnovato per ogni edizione, opera di un arista, e viene consegnato al Rione vincitore del Palio. Il concorso appena bandito è aperto ad artisti, anche non professionisti residenti in Umbria, che abbiano compiuto 18 anni. L’artista vincitore riceverà un premio in denaro di 500 euro e una copia del volume «Palio San Michele 50 anni di passione». La selezione dei bozzetti, che dovranno essere inviati entro il 31 maggio all’Ente Palio (indirizzo ‘Arredamento 2P–via Insula Romana, 7 Bastia Umbra) avverrà secondo il parere insindacabile della giuria. Il coordinamento del concorso è affidato all’esperta d’arte Teresa Morettoni. La giuria è composta dai vertiti dell’Ente, i capitani dei quattro rioni e i professionisti: Giuliano Belloni, Maria Caldari, Gianluca Falcinelli e Carlo Fabio Petrignani. Il vincitore del concorso sarà proclamato entro il 15 giugno.

592 Visite totali, nessuna visita odierna

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.