LA SERIE D CAMPIONATO A RIPOSO

SETTE GIORNI SENZA GARE DEI QUALI I CLUB HANNO APPROFITTATO PER RECUPERARE ENERGIE IMPORTANTI

Lorenzo Belli «La pausa del torneo mi consente di tirare il fiato. Pronto a ripartire»

Bastia, parola d’ordine «Compattezza» Il presidente Mammoli invita tutti ad impegnarsi al massimo per l’obiettivo salvezza

Lorenzo Belli

Bastia Umbra QUESTA settimana il campionato di serie D si è fermato per dare spazio alla Rappresentativa di Serie D impegnata nella Viareggio Cup. Il Bastia domenica dovrebbe affrontare in Casa il Gavorrano, ma il condizionale è d’obbligo per l’impegno di un giocatore toscano nel torneo, che potrebbe provocare un ulteriore rinvio. La data sarà certo solo entro oggi. Il periodo che abbiamo di fronte, con le ultime 8 partite del campionato, è la fase decisiva in cui la squadra di mister Bonura si giocherà il futuro. IL PRESIDENTE Sandro Mammoli è fiducioso in quanto ritiene di aver fatto il possibile per migliorare la rosa a campionato iniziato. «E’ mia netta impressione che, non solo potremo salvarci, ma che eviteremo la ‘tombola’ dei play-off. Il passo di marcia nel girone di ritorno, infatti, è decisamente migliorato rispetto all’andata e la nostra squadra è nelle condizioni di affrontare al meglio la fase finale». NELLA GARA di una settimana fa, a Piancastagnaio con la Pianese prima della classe, non ha meravigliato l’esito del confronto, ma come è arrivato: il Bastia ha giocato bene nel primo tempo, poi ha ceduto nella ripresa. Un po’ la fotografia della stagione. «Possiamo diventare più concreti e arrivare alla salvezza – ripete il presidente -. Se centreremo l’obiettivo mi aspetto molto di più dalla città per sostenere la squadra nel futuro». Tra le giovani promesse, che contribuiscono a migliorare il Bastia è il giovane Manuel Bokoko terzino fluidificante, che ha compito 20 anni a gennaio. E’ arrivato dall’Angelana due anni fa. «Il progetto del presidente Mammoli mi ha convinto e – sottolinea Bokoko – ho voluto partecipare all’avventura che ha portato il Bastia alla promozione in serie D». IL GIOVANE di colore è cresciuto in modo evidente nella squadra guidata da mister Bonura, ma ha un caratterino molto irascibile, che di recente è costato 2 giornate di squalifica. «So di dover crescere sul piano comportamentale, ma sono grato all’allenatore che mi ha incoraggiato dandomi spazio e fiducia», Quale è il ruolo che tu preferisci. «La mezz’ala, ma mi adatto alle necessità della squadra perché voglio dare il mio contributo all’obiettivo salvezza». UN ALTRO ragazzo è tornato in maglia biancorossa per la stima che nutre nei confronti del presidente ed è Lorenzo Belli. Attaccante esterno finora ha dato molte soddisfazioni ed entusiasmato i tifosi per la sua dinamicità. La sua forma è meno smagliante nelle ultime settimane. «Ha pesato anche la stanchezza, ma la pausa del campionato mi consente di tirare il fiato – si spiega Lorenzo -. Nel reparto avanzato mi trovo molto bene con tutti i compagni e in particolare con Alessandro Tascini, al quale mi lega una sincera amicizia». M. Stangoni

104 Visite totali, 2 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.