BASTIA UMBRA – SARÀ POSSIBILE capire meglio cosa e come si accede al Social Housing, circa 90 alloggi che saranno presto messi a concorso. Risposte concrete arriveranno dalla riunione della II commissione consiliare che è convocata per domani. La commissione esaminerà i criteri per assegnare gli alloggi, sulla base di una bozza che prevede due requisiti base: oggettivi (come il limite minimo e massimo di reddito familiare) e soggettivi come quello di appartenere a determinate categorie sociali (famiglie monoparentali, genitori separati con figli, giovani coppie o anziani). «L’esame in Commissione – ricorda il sindaco Ansideri – consentirà di condividere pubblicamente i principi alla base del Social Housing. L’intervento rappresenta un importante passo nel processo di riqualificazione dell’area dimessa (ex Franchi) vicina al centro. L’obiettivo è di venire incontro alle categorie svantaggiate».

317 Visite totali, 3 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.