Serie D I biancorossi tornano in campo carichi dopo ventuno giorni di stop forzato

di Leonello Carloni
BASTIA UMBRA Ventuno giorni dopo l’ultimo march giocato in casa dell’attuale capolista Pianese, il Bastia torna a disputare una partita vera oggi a Scandicci, per la 28esima giornta del girone E di serie D. I biancorossi avrebbero dovuto giocare col Gavorrano,che però aveva due giocatori in rappresentativa alla Viareggio Cup e quindi le due squadre devono recuperare una gara.Nel corso di questa sosta forzata la squadra, è stata tenuta sulla corda e mantenuta in condizione dal bravo preparatore atletico Federico Scaia. Naturalmente adesso, è tanta la voglia di giocare. Quella di oggi, è la prima delle sette finali che attendono i ragazzi bastioli che devono tirarsi fuori dalle zone calde della classifica.”I ragazzi non vedono l’ora che l’arbitro fischi” ha confermato lo stesso Scaia, “di pensare solo al campo e non a quanto accaduto nel corso di queste ultime settimane”.
C’è insomma in tutto l’ambiente la consapevolezza necessaria di poter disputare questa ultima parte del campionato con le marce giuste. Questa di Scandicci, è la prima delle tre partite che Belli e compagni, saranno chiamati a giocare quasi tutte di un fiato, quasi in apnea.”Ognuna di queste tre gare, avrà difficoltà diverse ma allo stesso tempo anche simili”. E’il pensiero questo di Marco Bonura.COSI’ IN CAMPO BASTIA (4-3-3):Bruno; Rosignoli, Santeramo, Bagnai, Bokoko; Trinchese, Conti,Boldini; Belli, Tascini, Bura. All.Bonura
ARBITRO Campobasso di Formia

235 Visite totali, 2 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.