LA RIVINCITA

BASTIA UMBRA Sarà una corsa a quattro quella per la successione di Stefano Ansideri, giunto al termine del secondo mandato. L’attuale sindaco ha individuato nell’assessore alla Cultura Paola Lungarotti la persona più idonea a raccogliere la sua eredità. La scelta è condivisa e sostenuta dalle forze al governo della città (Bastia popolare, Forza Italia e Fratelli d’Italia) e dalla lista Lungarotti sindaco. La Lega ha scelto invece di puntare su
Catia Degli Esposti, fino a qualche settimana fa assessore ai Lavori pubblici. In suo sostegno si è mobilitata anche Fabrizia Renzini, con un passato nell’esecutivo Ansideri, oggi consigliere comunale del gruppo misto e capolista di “Insieme per Bastia”. Pure Catia Degli Esposti potrà contare sul supporto di una lista che porta il suo nome. Se lo schieramento di centrodestra si è diviso su due candidati, quello di centrosinistra è riuscito
a compattarsi attorno a Lucio Raspa. Sul suo nome, avanzato dalla lista Impresa e sviluppo, si è subito registrata la convergenza del Partito democratico, della lista Alleanza civica e di Bastia per te, con l’obiettivo di dare vita ad un’alternativa civico progressista. L’ultimo candidato, in ordine cronologico, che è stato ufficializzato è Laura Servi per il Movimento
5 Stelle. Si è dovuto attendere infatti che i vertici nazionali dei pentastellati, una volta verificati i casellari giudiziari, certificassero la candidatura
di Servi e dell’intera lista proposta dal gruppo bastiolo.
Massimiliano Camilletti

297 Visite totali, 3 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.