BASTIA SAREBBE IL SECONDO PIÙ GRANDE D’ITALIA

BASTIA UMBRA – LA CAMPAGNA elettorale per le amministrative del 26 maggio ancora non è partita, ma lo scontro è già iniziato. La candidata della Lega Catia Degli Esposti ha presentato il progetto della coalizione di costruire a Bastia Umbra il più grande palazzetto dello sport dell’Umbria, con 7.200 posti a sedere. Sarà realizzato mediante un accordo pubblico-privato, con il Comune che provvede ad acquistare il terreno e realizzare le opere di urbanizzazione, mentre il privato si accollerebbe la spesa per le strutture e gli impianti. L’ammontare di spesa è stimato in 6-6,2 milioni di euro a carico dei privati, oltre alla parte cui dovrà provvedere il Comune. LA COALIZIONE di centrodestra, guidata dalla candidata sindaco Paola Lungarotti, ha reagito con immediatezza parlando di effetti speciali e megalomanie in riferimento al palasport, che nell’Italia Centrale sarebbe secondo solo a quello di Roma. Piuttosto dei sogni e di proposte suggestive la coalizione della Lungarotti ha scelto di tenere i piedi saldamente a terra, con proposte utili e che sono già in cantiere. «Parliamo della nuova scuola media che costituisce il secondo stralcio del progetto XXV Aprile, della palestra-palazzetto a servizio dello stesso polo scolastico, dell’argine sul Tescio, del sottopasso ferroviario in Via Firenze, del recupero dell’ex mattatoio con risistemazione di piazza del mercato, della rotonda in sostituzione dei semafori inserita nel piano ex Pic, piano che sarà l’anello di congiunzione tra la zona fiera e il centro storico».

182 Visite totali, 2 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.