Serie D Partita rocambolesca al Degli Esposti: per i biancorossi a segno anche Tascini e Belli

Il Seravezza rimonta il doppio svantaggio,poi Cioffi regala tre punti pesanti ai suoi

di Leonello Carloni            

BASTIA UMBRA Il Bastia è una squadra coraggiosa di cui tutti dovrebbero andare fieri. Ha vinto infatti, una grande partita il complesso di Bonura, che ha rimandato a casa battuti (3-2)un fortissimo avversario come il Seravezza Pozzi. Grazie ad un primo tempo giocato su altissimi livelli, Belli e compagni, hanno sorpreso i titolati avversari con appropriati fraseggi, tempestivi inserimenti e un pressing ben portato in ogni zona del campo. Giusto il risultato con cui si è concluso il primo tempo, poi, al rientro in campo si è visto un altro Seravezza, determinato, aggressivo che ha messo alle corde i padroni di casa, ristabilendo la parità. Dopo una interruzione di due minuti per una violenta grandinata il Bastia, si guadagnava un penalty solare per un atterramento di Cavagnaro su Bura, Tascini trasformava. Al 13′ sempre Tascini direttamente su calcio di punizione costringeva ad una affannosa respinta il portiere, facile per Belli il tap in del raddoppio. Un Bastia così scintillante non si vedeva da tempo e gli applausi che arrivavano dalle tribune erano più che meritati. Anche perché al 39′ sempre Tascini andava vicino alla doppietta personale. Alla ripresa delle ostilità ospiti pericolosi con Noccioli e al 6′ un bolide di Granaiola non lasciava scampo a Bruno. Dimezzato lo svantaggio il Bastia andava in sofferenza e solo al 20′ Bura, rompeva l’assedio sfiorando con una sua conclusione il palo. Al 26′ gli ospiti completavano la rimonta con l’avanzato Fiale che di testa anticipava tutti sul primo palo. Bonura poco prima aveva fatto entrare Santapaola al posto di Trinchese, mentre Cioffi, subentrava a Bura. Questi due cambi risultavano al tirare delle somme determinanti. Dopo il pareggio capitava a Belli l’opportunità per il nuovo vantaggio bastiolo impedito in tuffo da Cavagnaro. Al 34′ la parte di tribuna occupata dalla tifoseria locale esplodeva di gioia. Santapaola bene appostato al limite dell’area prolungava infatti il pallone di testa verso Cioffi che da pochi passi infilava il portiere toscano. Bastia di nuovo avanti. Ma c’era ancora da soffrire per portare in porto questa bellissima e palpitante gara. I nuovi entrati, Parenti e Podestà, grazie alla loro freschezza facevano guadagnare importanti zone di campo chiamando la difesa bastiola ad un duro lavoro di contenimento fino al triplice fischio del direttore di gara.

BASTIA 3 SERAVEZZA 2
BASTIA (4-3-3): Bruno 6.5; Rosignoli 6.5, Santeramo 7, Bagnai 6.5, Bokoko 7; Trinchese 6.5 (19′ st Santapaola 7),Conti 6.5, Boldini 6.5; Belli 7 (39’st Massarucci sv), Tascini 7.5, Bura 6.5 (19′ st Cioffi 7 (A disp. Kikrri, Bazzucchi, Mazzine, Giordani, Qouku Arshomov). All. Bonura 7

SERAVEZZA POZZI (3-4-3):Cavagnaro 6.5; Borgia 6 (47′ stSorrettino sv) Sykut 5.5, Fiale 7;Dell’Amico 6, Bedini 6 (39′ st Gallonesv), Granaiola 7, Grassi 6.5; Bongiorni 6.5, Pegollo 6 (33′ st Parenti 6),Noccioli 6.5 (19′ st Podestà 6). (A disp. Pietra, Ranacciotti, Del Lago, Offeriti). All. Vangioni 6.5
Arbitro: Delli Carpini 7 (Vitale-De Santis)
Reti: 9′ pt Tascini (rigore), 13′ pt Belli, 6′ st Granaiola, 27′ st Fiale, 34′ st Cioffi
Note. Ammoniti: Cioffi, Granaiola Cavagnaro, Bedini. Angoli 2-2
Spettatori 200

Spogliatoio

Il tecnico al fischio finale: “Speriamo di festeggiare presto un traguardo che sembrava impossibile”

Euforia Bonura: “Grande gara, abbiamo saputo soffrire”

BASTIA Non è stata accettata bene questa sconfitta dagli ospiti. Nell’immediato dopo gara, si è assistito ad un vivace scambio di opinioni fra il tecnico Vagnoni con il suo presidente Lorenzo Vannucci: “Abbiamo regalato il primo tempo e non è questa la prima volta che si verifica in questa stagione”, ha dichiarato il presidente amareggiato. Felice invece Marco Bonura. “Grande partita, abbiamo anche saputo soffrire. Ancora non siamo salvi ma speriamo di festeggiare presto questo traguardo che sembrava impossibile da raggiungere”. Infatti il Bastia ha costruito questa probabile salvezza nel ritorno dove ha conquistato ad oggi ben 25 punti. Un andamento da grande squadra che sta rendendo felice tutta la tifoseria che ha festeggiato con i suoi giocatori a fine partita. E questa è un’altra vittoria per il presidente Mammoli e i suoi collaboratori.
Leo. Car.

189 Visite totali, 3 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.