Donna investita a Bastiola: un giovane si è presentato ai carabinieri

BASTIA UMBRA – LE INDAGINI sono continuate incessanti: l’obiettivo era identificare il pirata della strada che aveva travolto una donna con l’auto, dandosi poi alla fuga, incurante delle lesioni che le aveva procurato. È infatti ancora in prognosi riservata la trentaduenne investita nella serata di sabato a Bastiola da una macchina il cui conducente non si era fermato, facendo poi perdere le proprie tracce. Nell’impatto, che l’ha scaraventata violentemente a terra, ha battuto anche la testa riportando ferite e lesioni traumatiche in diverse parti del corpo che hanno indotto i medici del Santa Maria della Misericordia di Perugia a ricoverarla in Rianimazione. IL FATTO NUOVO nel pomeriggio di ieri, dopo che – evidentemente – le serrate indagini da parte dei Carabinieri del Comando Compagnia di Assisi, coordinati dal capitano Giulia Maggi, avevano fatto capire all’autore dell’investimento quanto sarebbe stato assurdo nascondersi: un giovane si sarebbe infatti presentato ai carabinieri di Bastia Umbra per assumersi la responsabilità dell’incidente. L’investimento era avvenuto poco dopo le 21 di sabato, lungo viale del Popolo, la SR 147 che conduce ad Assisi. Secondo una ricostruzione la donna era insieme ad altre persone; stavano attraversando la strada quando è sopraggiunta una macchina, un’utilitaria bianca, che l’ha travolta, proseguendo la sua marcia in direzione di Ospedalicchio. Subito è stato dato l’allarme, facendo scattare i soccorsi. SUL POSTO è intervenuta l’ambulanza del 118 dell’ospedale di Assisi; i sanitari, vista la situazione, hanno deciso il trasporto della donna ferita, in codice rosso, all’ospedale regionale, dove i medici si sono riservato la prognosi, ricoverandola in Rianimazione. I militari dell’Arma di Assisi avevano raccolto testimonianze ed elementi per cercare di risalire al conducente della macchina, fuggito dopo l’incidente. Poi, ieri, la svolta.

238 Visite totali, 1 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.