Ieri il via ufficiale alla campagna elettorale con la candidata Laura Servi: “Riscopriremo il vero volto della nostra città”

BASTIA UMBRA Galvanizzato dall’inchiesta sulla sanità e dal “Decreto Crescita” che destina a Bastia Umbra 130.000 euro per avviare opere pubbliche in materia di efficientamento energetico e di sviluppo sostenibile sul territorio, il Movimento 5 stelle di Bastia lancia la sua campagna elettorale che vede candidata sindaco Laura Servi. Una campagna  attenta  all’ambiente (la campagna viene svolta prevalentemente sul web e de visu, con meno carta possibile), rifiuti e acqua, con un manifesto che pensa anche a salute e servizi sociali, cultura, sport e scuola, urbanistica decoro urbano e sicurezza, ma anche sviluppo e attività produttive. In programma analisi costi benefici del prg, che sarà partecipato, come il bilancio. Saranno ascoltate le istanze della gente, facendo squadra con persone che hanno a cuore il futuro di Bastia (e dell’Umbria). “Ad esempio – è stato ricordato citando due notizie degli ultimi tempi – se investire in un mega palasport o mettere in sicurezza una scuola da cui cadono finestre. Decoro, etica e ambiente sono le basi su cui costruiremo insieme una nuovo bellissimo posto in cui vivere con le proprie famiglie. Bastia Umbra ha bisogno del cambiamento, non solo cambiando i volti di chi l’amministra, bensì riscoprendo il suo vero volto”, ha detto Servi, affiancata dai consiglieri regionali e dai parlamentari umbri . Insieme a lei, in lista, Anna Mastrobuono, Max Petrignani, Eugenio Lentini, Franca Niglio, Lidia Palazzi, Jacopo Lunghi, Claudio Bergamo, Mimoza Halili, Patrizia Parducci, Marco Pampanelli, Lorenzo Moretti, Alex Trabalza, Roberto Volpi, Andrea Ambrogi, Giampiero Franchi e Debora Improta.

F.L.

125 Visite totali, 1 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.