BASTIA UMBRA – GIOVANI con idee originali che, forse proprio in forza di queste, riescono a fare cose che si impongono all’attenzione generale. È il caso di Chroma Festival, la quarta edizione dell’evento musicale ospitato da venerdì a domenica nell’Area verde di Borgo I Maggio. Il gruppo Chroma, nato nel 2015, è composto da ragazzi di Bastia sui vent’anni, che con la sperimentazione musicale hanno fatto molta strada. L’anno scorso è stati un evento come uno dei migliori riferimenti musicali per l’Umbria. Quest’anno Chroma Festival richiama artisti internazionali. Venerdì sera (Delta Sleep, band britannica rivelazione del math rock), affiancati per le altre due giornate da Bruno Belissimo (DJ e produttore italo-canadese già noto all’estero) e Lion D & The Livity Band (band reggae capitanata dal frontman italo-nigeriano). La line-up del festival sarà poi completata da una moltitudine di band/DJs, locali e non, che spazieranno dal rock all’elettronica, al reggae e alla black music. Queste scelte risentono molto degli appuntamenti invernali del Chroma Winter Festival: il contest, in quattro serate tra Gennaio e Aprile 2019 nei locali Microclima Vini & Vinili e Spazio Astra, ha dato la possibilità di esibirsi a 15 progetti provenienti da tutta Italia. «Ciò che siamo – ha detto il direttore del Festival Roberto Mencarelli in conferenza stampa – è frutto del nostro amore per la musica e dell’impegno di giovani idealisti, ma anche molto ancorati alla realtà».

189 Visite totali, 4 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.