Giovani lettori in rappresentanza di 160 classi hanno preso d’assalto la struttura intitolata ad Alberto La Volpe

BASTIA UMBRA Si chiude con un grande successo l’iniziativa “La scuola in biblioteca” per l’anno scolastico 2018- 2019, con oltre 1.800 alunni e 160 classi provenienti dal Comune di Bastia Umbra e dai territori limitrofi. Una biblioteca gremita di tanti giovani lettori che, insieme ai loro insegnanti, ogni martedì e giovedì hanno scelto i percorsi didattici proposti dalla società Sistema Museo: visite guidate in città, percorsi di lettura tematici, eventi di promozione della lettura, laboratori didattici destinati alle scuole di ogni ordine e grado. Un grande traguardo che rende la biblioteca comunale “Alberto La Volpe” un punto di riferimento culturale non solo per i bastioli, ma anche una realtà molto apprezzata e riconosciuta a livello regionale. Un luogo dove allargare gli orizzonti della mente, grazie alle numerosissime iniziati- ve di promozione della lettura e alle tante proposte culturali degli ultimi sei anni. Un lavoro reso possibile grazie alla sinergia fra l’am- ministrazione comunale, le scuole e la biblioteca. Come spiegano gli organizzatori utilizzando una citazione di Helen Hayes – “I genitori ti insegnano ad amare, ridere e correre. Ma solo entrando in contatto con i libri si scopre di avere le ali” – si è data concretezza “alla iniziati- va portata a compimento dalla biblioteca in sinergia con il mondo della scuola”. Da tutta la cittadinanza, “Un profondo sentimento di gratitudine nei confronti di tutti coloro che creano e sostengono queste attività, volte a dare solide basi ai nostri ragazzi per accresce- re il valore della vita”.

F.L.

139 Visite totali, nessuna visita odierna

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.