– BASTIA UMBRA – LA RASSEGNA estiva arriva quasi con un mese di ritardo, per la tornata elettorale amministrativa che si è conclusa il 9 giugno con il ballottaggio e l’elezione del nuovo sindaco. Paola Lungarotti ha spiegato, ieri, che il ritardo non ha avuto conseguenze sui contenuti della rassegna che cambia nome ‘Estate a Bastia’ al posto di Bastia Estate, e l’adozione di un nuovo ‘logo’ (la facciata della chiesa di San Michele disegnata con i 4 colori dei rioni giallo, rosso, blu e verde). Il primo appuntamento è Il PIC NIC in piazza giovedì 11 luglio, ideato dall’ex sindaco Ansideri e confermato con grande convinzione dalla Lungarotti. IL COMUNE mette a disposizione tavoli e sedie per i bastioli che porteranno buon cibo, vivande e posate. «Un modo per stare insieme – ha detto il sindaco – che è il cuore della rassegna, con appuntamenti in tutto il territorio». Si confermano le scelte della precedente edizione curata dalla stessa Lungarotti, nel 2018 assessore alla cultura, che volle e conferma un cartellone delle eccellenze locali chiedendo collaborazione ma anche offrendola secondo un nuovo modo di costruire eventi che alimenta questa manifestazione. Serate di musica, teatro e cinema fino al 1° settembre. Tra i soggetti con il Comune collaborano la Biblioteca comunale, gestita da Sistema Museo di cui è operatrice Michela Giulietti, La Pro Loco con le ‘Passeggiate per l’Insula’, Lamberto Bisogno che ha curato il Festival di Woodstock, che porterà in piazza le migliori band con le musiche di fine anni ’60. Mentre Sebastiano Giuffrida ha spiegato il cartellone di film dedicato ai classici Disney e a alcuni capolavori di Mel Brooks. Una sfida sarà l’Auditorium sede delle proiezioni di film, con un sistema di refrigerazione da sperimentare. m.s.

533 Visite totali, nessuna visita odierna

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.