Roberto Raspa

BASTIA UMBRA – PRENDERÀ il via lunedì 19 agosto il Campo Scuola della Protezione Civile di Bastia Umbra dedicato a ragazzi e ragazze di 10-11 anni. Non è una novità: il primo appuntamento risale al 2015 e poi riproposto nel 2017. «Ha cadenza biennale – sottolinea Roberto Raspa, coordinatore del gruppo di Protezione civile – in quanto dobbiamo fare i conti con gli impegni pressanti e le limitate forze dei nostri volontari. Lo scopo di questa iniziativa è incentrato nella ragione d’essere della Protezione civile e cioè di dedicare attenzione ai giovani per avvicinarli e informarli sulle problematiche della prevenzione dei grandi rischi». Nel 2018 è stato celebrato il ventennale della Protezione civile a Bastia Umbra. Quest’anno, con le elezioni di maggio, è cambiata la guida amministrativa del Comune: nuovo il sindaco Paola Lungarotti e nuova, almeno in parte, anche la Giunta. «Abbiamo avuto i primi contatti con i nuovi amministratori – spiega l’ingegner Raspa – ed ho constatato con piacere il loro interesse verso le nostre attività. Quanto prima avremo altri incontri con l’intenzione di confrontarci sul tema del Regolamento del gruppo comunale Prociv. E’ necessario – aggiunge Raspa – un aggiornamento delle regole, ma soprattutto un nuovo assetto che preveda un sistema più equilibrato delle responsabilità del gruppo dirigente. E’ opportuno che non tutto sia nelle mani del coordinatore, anche perché nel gruppo dei volontari ci sono persone preparate in grado di assumersi responsabilità dirette». I ragazzi che parteciperanno al Campo scuola 2019 sono 25, già selezionati nelle scuole m.s.

387 Visite totali, nessuna visita odierna

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.