Serie D L’ex Barletta torna a casa dopo aver entusiasmato la tifoseria

Il mediano saluta per motivi familiari, Cuppoloni al lavoro

di Leonello Carloni                foto Manuali               

BASTIA UMBRA Alla ripresa degli allenamenti dopo il preliminare di Coppa Italia perso 2-1 contro il Foligno, un imprevisto ha turbato i tifosi del Bastia, oltre ovviamente al tecnico Massimo Cocciari e al suo staff. Il forte centrocampista napoletano classe 1989 Marco Milella che in occasione del derby aveva entusiasmato la tifoseria ha abbandonato la squadra. “Purtroppo – ha detto l’ex Barletta, arrivato in Umbria proprio nel corso di questa estate – ragioni strettamente familiari mi hanno portato a prendere questa dolorosa decisione. In questo periodo mi sono trovato molto bene, il mio ambientamento, grazie anche al mister, è avvenuto molto velocemente. Sono certo di abbandonare una città e un ambiente sano, dove i sostenitori sono impagabili per la passione che dimostrano in ogni occasione nei confronti della squadra. Porterò questa mia breve esperienza a Bastia sempre nel cuore e faccio un caloroso in bocca al lupo a tutti”. Mentre diceva queste parole traspariva dal volto di Milella un po’ di commozione, legittima. Molto probabilmente questo imprevisto forfait costringerà la società a tornare sul mercato. Ma un giocatore di spessore come Milella sarà difficile da sostituire per il direttore sportivo Mauro Cuppoloni.

QUI CANNARA Intanto il Cannara ha abbandonato la pista Stefano Del Sante, attaccante classe 1987 ex Prato e Forlì che non si allena più con i rossoblù. La società ora potrebbe virare su altri profili così da consegnare al tecnico Antonio Alessandria la classica ciliegina sulla torta di questo ricco mercato.

236 Visite totali, nessuna visita odierna

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.