I TIFOSI BIANCOROSSI SI MOBILITANO E INVITANO AD ANDARE TUTTI ALLO STADIO

Oggi l’anticipo di campionato. Big match al “Degli Esposti”. Atteso il pubblico delle grandi occasioni

Qui Bastia Mammoli: «Mi aspetto la prima vittoria» Con l’ingaggio di Briganti abbiamo completato la rosa

Bastia Umbra «SE VUOI BENE alla tua città, al Derby non manca’». «È lo slogan dei tifosi ai sostenitori bastioli a essere presenti oggi al ‘Carlo Degli Esposti’, per l’anticipo di Bastia Foligno (ore 15). Una partita difficile, ma molto importante per i locali che non possono perdere occasione pur di muovere la classifica. «Ad agosto in Coppa Italia siamo stati sconfitti di misura e abbiamo fatto bella figura – ricorda il presidente Sandro Mammoli nella foto –. E’ il momento per un doppio riscatto: centrare la prima vittoria e trovare il ritmo giusto in campionato. Vedo con soddisfazione che i sostenitori ci credono e ci seguono con passione. E’ lo spirito che vorrei vedere sempre anche nella squadra. Martedì è arrivato un giocatore di talento, l’esperto difensore centrale Marco Briganti, un rinforzo necessario per trovare l’equilibrio giusto prima possibile». Oggi, lo stadio sarà presidiato, ma con minore apprensione dell’ultima gara con il Foligno che ha visto la mobilitazione di Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza. Sarà sufficiente tenere le due tifoserie separate: i bastioli in tribuna e i folignati in gradinata, con ingressi e uscite separati. «Ce la mettiamo tutta a colmare i vuoti nella rosa – ha detto il DS Mauro Cuppoloni -. Le scelte sono condivise dallo staff tecnico e dalla dirigenza; andiamo avanti in perfetta sintonia». I cambiamenti nella formazione sono utili, ma se non assolutamente indispensabili è meglio evitarli. E’ il punto di vista del tecnico Gianpiero Ortolani: «Con l’ultimo ingaggio ritengo che abbiamo completato la rosa. Ora dobbiamo dedicarci a migliorare le fasi di gioco. L’avversario odierno è ‘tosto’ e guidato da Armillei, un tecnico che stimo molto». BASTIA (3-4-3): De Vincenzi, Marconi, Boninsegni, Gori, Briganti (Russo), Corriale, Menchinella Bokoko, Berettoni, Felici, Giglio. Allenatore: Gianpiero Ortolani. Arbitro: Graziella Pirriatore (Bologna). m.s.

Qui Foligno I falchetti proveranno a fareil “colpaccio”

Ma servono una prestazione perfetta e tanta umiltà

Foligno BASTIA, Foligno e il derby che entrambe vogliono vincere. I padroni di casa, reduci dal pareggio di Pomezia, vogliono i tre punti per provare a risalire la classifica. Sull’altro fronte, il Foligno arriva a Bastia per provare a vincere e avvicinarsi ai piani alti della graduatoria. Al di là della differente posizione di classifica, il derby, però, si preannuncia all’insegna del’equilibrio e pieno di insidie per entrambe. «Guai arrivare a Bastia con la presunzione di incontrare una squadra in tono dimesso. SAREBBE un autentico suicidio – ha spiegato alla vigilia Antonio Armillei – perché reputo il Bastia un collettivo di qualità che in questo avvio di stagione ha raccolto meno di quanto prodotto. Motivo per cui, se il Foligno vuole uscire indenne da questo appuntamento, come ho ripetuto spesso in settimana alla mia squadra, sarà obbligato a disputare una prestazione perfetta all’insegna dell’umiltà, del cuore e del carattere. Ingredienti – ha aggiunto il tecnico biancazzurro – che ci hanno contraddistinto in questo primo scorcio di stagione, durante il quale, in virtù della mentalità del sacrificio e della voglia di emergere, siamo riusciti, nonostante alcune importanti defezioni, ad ottenere risultati importanti. Ripeto, non sarà facile. Al di là del valore del collettivo biancorosso – conclude Armillei – sono altrettanto convinto che il Foligno, sostenuto dalla massiccia presenza dei nostri tifosi sugli spalti, se riuscirà ad esprimersi come nel precedente derby con il Trestina, potrebbe bissare il successo ottenuto nel derby di Coppa Italia». Foligno, in attesa di recuperare al meglio Buonaventura che oggi inizierà dalla panchina, potrà contare sul ritorno di Schiaroli che ha scontato la squalifica e Arras ristabilito che, con Peluso completerà la prima linea biancazzurra. IPOTESI- FORMAZIONE Roani; Colarieti, Bagatini Marotti, Schiaroli, Giannò; Pettinelli, Gorini, Fondi; Settimi; Arras, Peluso. Carlo Luccioni

212 Visite totali, nessuna visita odierna

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.