Calcio serie D DOPO cinque partite il Bastia è a soli due punti in classifica. A scottare di più è la sconfitta di sabato in casa con il Foligno; l’ambiente è scosso non solo dalle difficoltà, ma a causa della prestazione della squadra in campo, segnata da un’inspiegabile arrendevolezza. «E’ lo stesso mio sentimento – sottolinea il presidente biancorosso Sandro Mammoli -. Non è possibile che la squadra non abbia capacità di reazione; ritengo che questo comportamento sia dovuto anche ad alcuni errori che abbiamo commesso dall’inizio di questa stagione». Questa può essere la diagnosi, quali i possibili rimedi? «La prima cosa ora è evitare la rassegnazione e che i sostenitori gettino la spugna. So bene che la situazione è difficile, ma dobbiamo rimanere uniti per favorire una nuova ripartenza che è ancora possibile. Ho detto allo staff tecnico che mi aspetto una reazione e un impegno maggiore dai ragazzi per fare quanto possibile e assolutamente di non arrendersi alle prime difficoltà. Non staremo fermi, ma interverremo sulla rosa per essere competitivi». m.s.

170 Visite totali, nessuna visita odierna

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.