Banda in azione a Bastiola Aperta la cassaforte con un frullino ma dentro non c’era niente

BASTIA UMBRA I furti in particolare nelle abitazioni sono una pratica diffusa. Non a caso i responsabili della maggior parte dei furti riescono a farla franca. Un caso emblematico da evidenziare è avvenuto in una villetta a Bastiola, dove la famiglia era fuori casa e venerdì pomeriggio i malviventi sono entrati in azione, dopo aver verificato che l’abitazione era vuota: luci spente e sistema di allarme disattivato perché, a quanto pare, la padrona uscendo per meno di due ore ha ritenuto di non doverlo attivare. Centoventi minuti sufficienti alla banda, composta da almeno 2-3 persone di cui uno, il palo, rimasto fuori dell’abitazione e notato da un vicino che pensava fosse una persona in attesa. I ladri per entrare hanno forzato una vetrata sul retro della viletta ed hanno agito indisturbati. Nell’irruzione hanno provocato danni seri all’ingresso e nelle stanze al secondo e terzo piano. Trovata la cassaforte incassata al muro l’hanno aperta con un frullino. L’operazione è riuscita, ma dentro non hanno trovato nulla. Hanno causato danni ovunque. Hanno portato via del cibo, dopo aver consumato sul posto un salamino. Da questo furto viene l’ennesimo avvertimento di attivare sempre il sistema di allarme e lasciare accesa qualche luce in casa. Le istituzioni devono accelerare i progetti di sicurezza a partire dal sistema di videosorveglianza da rendere efficiente e aumentare gli agenti della polizia locale. Un giovane è entrato in servizio in questi giorni ed entro primavera è prevista una nuova assunzione, mentre continuano le uscite da servizio di agenti in pensione. m.s.

185 Visite totali, nessuna visita odierna

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.