Sette i colpi tentati e riusciti in tutto il territorio. Andato a vuoto invece l’assalto al Penny Market

Cipresso e San Lorenzo Nelle due frazioni i ladri hanno svaligiato cinque case – Tecnica I malviventi si sono fatti strada spaccando gli infissi

di Flavia Pagliochini

BASTIA UMBRA Otto furti, fra tentati e riusciti, tra la sera di Natale e quella di santo Stefano. Prese di mira le frazioni bastiole di Cipresso e San Lorenzo, dove sono stati messi a segno cinque furti in abitazione. Alla vigilia di Natale invece era andato in fumo il tanto assalto al Penny Market. Giovedì sera due furti in altrettante abitazioni a Santa Maria degli Angeli. E’ la segnalazione dei cittadini, secondo cui molti dei colpi sarebbero avvenuti con la tecnica della spaccata. In un caso, a Cipresso, hanno rotto completamente la finestra del bagno e il sistema di allarme, ma poi sono scappati via, forse messi in fuga da una macchina di passaggio o dalla presenza dei proprietari. In un altro caso, in via Butine, la famiglia era fuori per le vacanze: è stata  costretta a tornare dopo che i ladri, previa rottura del lampione del cancello di un vicino, tra la notte di Natale e quella di Santo Stefano sono entrati a svaligiare una casa. “Ci vogliono le ronde notturne. Tutti i cittadini impegnati come volontariato. Ogni gruppo una zona e vedete come diminuiscono. Non si vive più, stanno massacrando Bastia”, l’esasperazione dei cittadini. Bastia ha in realtà firmato il protocollo per il controllo del vicinato, ma i ladri non si fermano: la settimana prima di Natale, i malviventi avevano tentato il colpo in via Gran Sasso, nella zona XXV Aprile. Secondo la ricostruzione del cittadino, i ladri si sono arrampicati su un muro servendosi di un tavolino di plastica come trampolino per arrivare al terrazzino dell’abitazione al primo piano. Da lì hanno spaccato la finestra e sono entrati in casa. Altro colpo domenica pomeriggio in via Santa Croce,  mentre  la  settimana scorsa i ladri hanno colpito in due appartamenti di un condominio a Costano, anche se in quel caso il pronto allarme dei cittadini, che hanno chiamato le forze dell’ordine, ha sventato il peggio; sempre a Costano a metà novembre due abitazioni erano state depredate di oro e contanti utilizzando la tecnica del forellino. E, la notte di Natale, il colpo (tentato) al Penny Market a Bastia Umbra. I ladri, almeno un paio, avrebbero forzato il montante e spaccato il vetro. Il pronto intervento della vigilanza, però ha mandato in fumo il progetto criminoso. I ladri, insomma, non vanno in vacanza  nemmeno  durante le festività di Natale, ma stavolta come pure successo a Perugia (quando i ladri, entrati dopo aver forzato una porta laterale, erano riusciti a forzare la cassetta di sicurezza per poi essere messi in fuga dall’antifurto nebbiogeno) il colpo è andato in fumo.

 516 Visite totali,  1 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.