Serie D

G. Ortolani

BASTIA UMBRA – Tanti applausi ricevuti nell’immediato dopo  gara con il Grassina dai giocatori del Bastia. Forte e importante, infatti, è stato il segnale che gli stessi giocatori hanno mandato alla dirigenza e ai propri sostenitori, talmente convincenti che la mancata vittoria contro i toscani, è stata messa subito in disparte. Tanta personalità e altrettanto intenso lavoro, hanno plasmato uno spogliatoio, unito, coeso e pronto a recepire i consigli e le correzioni che giornalmente arrivano da Gianpiero Ortolani (nella foto). Nel corso del match con il Grassina, esemplari come al solito le prestazioni di due giocatori, Briganti e il capitano Menchinella, ma a entrambi si sono accodati i giovani in quota come Muzhani un irresistibile Bokoko e quel giovane di belle speranze ma sempre più certezza come Belloni, classe 2003. Molto bene anche chi è subentrato, Rosignoli, Sylla e Rondoni. Ma a sbalordire i tifosi è stato Stefano Del Sante, giocatore vero, uno capace di prendere per mano il reparto d’attacco, di spronare i compagni e di mettersi al servizio dell’intera squadra. La sua generosità ha trovato conferma in occasione della rete del pareggio, scaturita dopo aver rubato palla all’avversario e aver servito palla al sempre micidiale Felici. Anche Ventanni ha dato il suo contributo fino a quando è restato in campo. Insomma questo Bastia non è allo sbando, ma è vivo e pronto a scalare la classifica.

Stefano Del Sante

Leonello Carloni

 531 Visite totali,  1 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.