Sul palco si alterneranno grandi classici e drammaturgie contemporanee: si inizia il 7 febbraio per finire il 3 aprile

Primo appuntamento In scena Antonietta Pirandello nata Portolano

BASTIA  UMBRA Al Cinema Esperia torna il teatro con la seconda edizione della rassegna “C’è Teatro”. Con cinque spettacoli, tra febbraio e aprile, sul palcoscenico dell’Esperia si alterneranno classici del teatro e drammaturgie contemporanee con  un’attenzione alle compagnie del territorio e alle giovani produzioni. Si parte venerdì 7 febbraio con Antonietta Pirandello nata Portolano, a seguire, venerdì 21 febbraio, musica e teatro si fondono in Mamma Blues. Il 13 marzo si passa a William Shakespeare nell’adattamento per due attori de La commedia degli errori, mentre giovedì 26 marzo in scena Ubu Re di Alfred Jarry , la rilettura esilarante e rappresentativa anche del nostro presente della compagnia Kanterstrasse. Venerdì 3 aprile, Alice Conti con Stratroia – racconto di un paese. Seconda edizione anche per Direzione Teatro, progetto di coinvolgimento e formazione del pubblico, promosso dal Cinema Esperia e dalla cooperativa sociale Fare, con il contributo dell’assessorato alla cultura del Comune di Bastia Umbra e dell’Ente Palio de San Michele. In questa seconda edizione il gruppo di spettatori crescerà e accoglierà fino ad un massimo di 50 persone, selezionate attraverso una call, i cui dettagli sono pubblicati sul sito dell’Esperia e sulla pagina Facebook.

F.L.

145 Visite totali, nessuna visita odierna

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.