Il Comune di Bastia Umbra aderisce alla “Rete dei Comuni per la memoria, contro l’odio e il razzismo”.

Su proposta del Movimento 5 Stelle, co-proponenti il consigliere Lucio Raspa e il gruppo del Partito Democratico, il Consiglio Comunale ha approvato un ordine del giorno che impegna il Sindaco e la Giunta ad azioni da mettere in campo contro “l’incitamento all’odio”, così come avanzato  dalla Commissione nazionale monocamerale proposta dalla senatrice Liliana Segre.

L’ ordine del giorno, elaborato a livello nazionale dalla lega delle Autonomie Locali Italiane (A.L.I.) e sollecitato per tutti i Comuni d’Italia, è stato emendato, in parte ridotto e adattato per gli impegni da assumere a Bastia ed è  stato approvato a larga maggioranza.

Seppure non recepito integralmente dal testo nazionale originale, il documento impegna il Sindaco e la Giunta a “sostenere il percorso della Commissione con adeguate iniziative di informazione sui risultati del suo lavoro, fornendo, quando necessario, sulla base di riscontri in ambito locale, elementi utili al lavoro della Commissione stessa” e inoltre “a creare ulteriori azioni di sensibilizzazione culturale e civica contro il razzismo, la xenofobia e le discriminazioni di religione e di etnia, anche con lo scopo di promuovere e condividere le regole di cittadinanza”

Impegni concreti assunti e una eccellente apertura di credito rispetto ad azioni da intraprendere per una cittadinanza attiva, responsabile e inclusiva.

LUCIO RASPA

IL GRUPPO CONSILIARE DEL PARTITO DEMOCRATICO

 259 Visite totali,  1 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.