L’assessore Morettini: «Per ora usiamo le anticipazioni di cassa per fare fronte alle minori entrate»

BASTIA UMBRA Adempimenti fiscali e tributari rinviati con delibera della Giunta comunale, che tiene conto della straordinaria situazione creata dal Coronavirus. Il provvedimento mira in particolare a mitigare gli effetti dell’emergenza sul sistema produttivo e sui cittadini. E’ stato rinviato al 31 maggio il versamento della Tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche, dell’Imposta comunale sulla pubblicità e anche la presentazione delle istanze di riduzione Tari (tassa sui rifiuti). «E’ il primo intervento che abbiamo deciso per non gravare sulle aziende e sulle famiglie in un momento di blocco della maggior parte delle attività economiche – sottolinea Valeria Morettini, assessore per il bilancio e allo sviluppo economico –. Attendiamo le indicazioni del governo nazionale per intervenire anche sulle tasse in scadenza a giugno. Per ora utilizziamo le anticipazioni di cassa per fare fronte alle minori entrate». Ci sono novità sul piano finanziario della raccolta rifiuti? «Ritengo che la definizione del piano, da cui dipende l’entità della Tassa 2020, sarà rinviato da aprile a maggio. Abbiamo chiesto all’AURI di chiedere al gestore dei rifiuti (a Bastia Gesenu) di dilazionare i canoni mensili di pagamento». La Giunta ha preso inoltre tempo per valutare la sospensione dei bollettini di pagamento già inviati e quelli di prossima emissione relativi ai servizi pubblici e ai canoni di affitto dovuti al Comune

 1,071 Visite totali,  2 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.