E’ iniziata i primi di novembre la campagna di informazione pubblica, promossa dall’Amministrazione comunale di Bastia Umbra, sulla possibilità di riscattare il diritto di superficie per gli alloggi di edilizia convenzionata che ne sono privi. Una situazione creatasi molti anni fa, tra la fine degli anni Settanta e i primi Ottanta del secolo scorso.

Il Consiglio comunale di Bastia Umbra lo scorso aprile ha approvato all’unanimità una delibera che prevede la possibilità di riscatto e indica lo schema di valutazione per determinare il corrispettivo in euro che i proprietari di questi alloggi sono tenuti a pagare per ottenere la piena proprietà.  Il Consiglio ha stabilito di decurtare del 50% il valore calcolato sull’area considerata per il riscatto.  Inoltre, per le unità abitative il cui importo di riscatto sia inferiore a mille euro, la somma da versare viene arrotondata a mille euro.

La campagna d’informazione ha messo in moto numerosi cittadini che nei giorni scorsi sono venuti negli uffici comunali per avere conferma e ulteriori informazioni. La gran parte di costoro ha espresso interesse per l’iniziativa che consente ai titolari di alloggi di ottenere il pieno diritto di proprietà e favorisce le transazioni, sia in caso di vendita, sia di successione ereditaria. Particolare soddisfazione è stata manifestata per le agevolazioni concesse con sconti fino al 50% della somma dovuta per il riscatto.

Nella prima fase di applicazione sono state perfezionate sei pratiche di riscatto per un importo complessivo di circa 21mila euro.

“Era una situazione rimasta sospesa ed incerta per tanti anni – rileva l’Assessore all’Urbanistica Francesco Fratellini –. Ora, nel 2015 i pronunciamenti dell’autorità giudiziaria confermati dalla  sentenza della Suprema Corte sulle difficoltà di transazione per questi alloggi, hanno richiesto un intervento del Comune. Il Consiglio comunale all’unanimità ha individuato una soluzione che viene incontro alla volontà dei cittadini di ottenere il pieno titolo di proprietà e al tempo stesso dà la possibilità al Comune di incassare denari in materia edilizia, settore ancora fortemente penalizzato dalle persistenti difficoltà dell’economia”. 

Bastia Umbra, 25 novembre 2016                                                       Ufficio Stampa del Sindaco

533 Visite totali, nessuna visita odierna

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.