Iniziative nella città serafica, a Bastia Umbra e un appello agli studenti a Cannara

di Flavia Pagliochini

ASSISI – La città serafica, Bastia Umbra e Cannara aderiscono oggi a M’illumino di meno 2017, l’iniziativa per il risparmio energetico lanciata da Radio 2, arrivata alla tredicesima edizione e diventata Giornata internazionale del Risparmio Energetico, patrocinata dal Parlamento Europeo, Presidenza della Repubblica, ministero dell’Ambiente. Ad Assisi Previsto, stasera ad Assisi, lo spegnimento dei seguenti siti: Rocca Maggiore, torre campanaria e parte monumentale di Piazza del Comune ad Assisi e Fontana Medicea di Santa Maria degli Angeli per l’intera notte, il magazzino comunale di Palazzo, la fontana di via Indipendenza a Petrignano,la zona verde in via don Luigi Ridolfi a Torchiagina, la fontana di via Sacro Tugurio a Rivotorto, il verde pubblico di via Romana a Capodacqua, la zona verde Borghettaccio a San Vitale e quella di via San Matteo a Tordandrea, il castello di Tordibetto e il verde pubblico della scuola ex elementare a Castelnuovo, tutti dalle 18 alle 20.30. “Il Comune – spiega l’assessore Claudia Travicelli – ha dato comunicazione della delibera alle Basiliche Papali di San Francesco e di Santa Maria degli Angeli, in modo che possano valutare l’opportunità di unloro eventuale coinvolgimento. In collaborazione con l’Ente Calendimaggio, inoltre, il palazzo comunale dei Priori, sarà illuminato con delle fiaccole”. Stamattina, inoltre, Ecocave srl e Travicelli consegneranno agli istituti scolastici delle scuole del primo ciclo di istruzione e agli uffici comunali, alcuni contenitori per la raccolta di alluminio e di sorgenti luminose. A Bastia Umbra La giunta comunale ha disposto lo spegnimento per un’ora dell’illuminazione dei monumenti di Piazza Mazzini, delle luci interne della rotatoria di via Roma, del Conservone di Via San Costanzo, dalle ore 19 alle 20. Inoltre, tutti i cittadini sono invitati a ridurre al minimo i propri consumi elettrici nella giornata di mobilitazione internazionale. E non solo magari. A Cannara Il vicesindaco Elisa betta Galletti,oltre al classico gesto dello spegnimento della singola risorsa energetica, ha rivolto alle scuole un invito “a compiere un gesto concreto di condivisione contro lo spreco di risorse e come motore di socialità”.

628 Visite totali, 1 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.