Sabato mattina hanno aggredito il proprietario

BASTIA UMBRA Indagini in corso e a tappeto per capire la dinamica dell’aggressione, forse dovuta a un tentativo di rapina finito male per la presenza in casa del proprietario ai danni di un trentenne, picchiato nella sua casa tra Santa Maria degli Angeli e Costano. Gli aggressori sarebbero almeno due, probabilmente stranieri: a dare loro la caccia gli uomini del maggiore Marco Vetrulli, con le indagini complicate dal fatto che i due indossavano il passamontagna. I fatti sono accaduti sabato mattina: l’aggredito, uscito un momento di casa, al rientro ha trovato un ladro che frugava nei cassetti e quando ha tentato di bloccarlo, è stato assalito anche da un’altra persona.Dopo una breve colluttazione,i malviventi sono scappati.Dalla casa non sarebbe stato rubato niente:improbabile un’aggressione a tutto tondi,l’ipotesi è che i ladri (forse perché in precedenza avevano tenuto d’occhio la casa) non pensassero che nell’abitazione ci fosse nessuno e siano rimasti sorpresi dalla presenza del giovane. Gli uomini del maggiore Vetrulli hanno acquisito il racconto del trentenne e ora indagano a tutto campo. A Bastia Umbra naturalmente cresce la paura e anche la preoccupazione per episodi che purtroppo si ripetono con sconcertante frequenza.

1,047 Visite totali, 1 visite odierne

Print Friendly

comments (1)

  • A Bastia Umbra cresce la paura???, ma sto furto è successo agli jangele…
    Mi chiedo come mai è stato pubblicato sulla pag, di Bastia.

comments (1)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>