Interventi Ecco cosa devono fare i cittadini. I trasgressori saranno puniti con multe salate

BASTIA UMBRA La città lotta contro la zanzara tigre, per prevenire e controllare malattie infettive trasmissibili all’uomo attraverso la puntura di zanzare. L’intervento principale per la prevenzione di queste malattie è la massima riduzione possibile della popolazione delle zanzare, agendo principalmente attraverso la rimozione dei focolai larvali e con adeguati trattamenti larvicidi. Le misure, in vigore da aprile a ottobre, dispongono di evitare l’abbandono di acque stagnanti in contenitori (anche piovane), di prosciugare le piscine e le fontane non in esercizio, e di trattare tombini, griglie di scarico e pozzetti di raccolta delle acque con prodotti contro le larve di zanzara. Altre misure vengono disposte a carico di amministratori di condomini, di gestori di depositi di pneumatici, oltre che dei responsabili di allevamenti equini e avicoli. I trasgressori potranno essere puniti con una sanzione amministrativa da 25 a 500 euro.

210 Visite totali, 1 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>