ECCELLENZA Sul giovane Montanucci gli occhi di Valeriano Recchi

Il nuovo staff tecnico e le attenzioni della tifoseria verso la squadra

BASTIA UMBRA- Il progetto Bastia, stabilito dalla società e dal presidente Mammoli ha preso forma. Con l’arrivo del giovane, promettente portiere classe 1998,Lorenzo Lillacci dalla Ducato le
operazioni in entrata condotte dall’accoppiata Bordichini Ricci, dovrebbero essere concluse.Con Lillacci, salgono a quattro i volti nuovi che Luca Grilli comincerà a torchiare
da lunedì ventiquattro.Gli altri sono quelle conosciuti del difensore Fiorucci, del centrocampista Pinazza e del bomber Porricelli. A loro va aggiunto anche quello del centrocampista
classe 2000 Filippo Rosignoli, tornato a Bastia dopo un campionato disputato con la Berretti dell’ Arezzo. Il giorno del raduno molto probabilmente non risponderà presente Gabriele
Montanucci (99) che sta ricevendo richieste dal Cagliari e soprattutto dal Parma che lo utilizzerebbe nella Primavera allenata dall’ex Bastia, Valeriano Recchi, secondo di Cosmi
a Trapani nella passata stagione. Un’altra giovane promessa Leonardo Garelli tornerà per fine prestito al Foligno.Novità importanti anche nello staff tecnico. Con Grilli ci sarà ancora il preparatore
atletico Marco Ferraro ma non Ferdinando Tomassini. A preparare i portieri della prima squadra arriva dal S.Giustino,Piero Fiordelli. Impegni di lavoro infatti, hanno costretto Tomassini a
rinunciare all’incarico, seguitando a restare nella grande famiglia del calcio Bastia come preparatore dei portieri del settore giovanile. Svolgeranno la preparazione anche i giovani Francesco Bellucci, Filippo Innocenzi e l’attaccante Matteo Bonucci. La prima uscita sarà un galoppo in famiglia, prevista per sabato ventinove. L’interesse verso questa nuova squadra da parte della tifoseria, è in netto aumento.
Leonello Carloni

213 Visite totali, 1 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>