Le fototrappole non si fermano. Adottate da più di un anno dall’Amministrazione comunale di Bastia Umbra,  funzionano tutti i giorni esercitando un controllo costante sulle aree a rischio di rilascio ingiustificato di rifiuti in aree pubbliche.

L’apparecchio che fotografa i comportamenti illeciti viene spostato, secondo un calendario noto solo agli addetti, al fine di ottenere effetti concreti. Negli ultimi giorni sono state elevate nove sanzioni dell’importo di circa cento euro ciascuna, a carico dei responsabili dell’abbandono di rifiuti, perlopiù lungo le strade. Uno dei contravventori è stato individuato due volte, quindi, è destinatario di due sanzioni nel giro di pochissimi giorni  per un’identica infrazione.

“Il sistema di controllo con ‘fototrappole’ funziona in modo efficace, anche come deterrente per coloro che trasgrediscono le norme di comportamento – sottolinea l’Assessore all’Ambiente Francesco Fratellini -. I casi di abbandono dei rifiuti è in costante diminuzione, tuttavia ci sono  cittadini che si comportano in modo irregolare e vengono sanzionati anche per tutelare quanti, e sono la gran parte degli utenti, che si comportano con diligenza”.

 

Bastia Umbra, 7 luglio 2017                                                       Ufficio Stampa del Sindaco

462 Visite totali, 1 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>