Evento Alla cerimonia hanno partecipato anche i familiari del giornalista che fu sindaco dal 1970 al 1980

BASTIA UMBRA Cerimonia molto partecipata quella dell’intitolazione ad Alberto La Volpe della biblioteca comunale, che ha visto gli interventi del sindaco Stefano Ansideri, Olimpia Bartolucci, responsabile servizio musei e sovrintendenza beni librari della Regione Umbria, Claudia Lucia, assessore comunale alla Cultura, Livio Zanotti, scrittore e giornalista Rai, e Roberto Conticelli, presidente Ordine giornalisti dell’Umbria, che ha svolto anche il ruolo di moderatore. Erano presenti i familiari di La Volpe e la signora Giuliana, prima della cerimonia, ha scoperto insieme al sindaco Ansideri la targa di intitolazione della biblioteca posta all’ingresso dell’edificio. I motivi dell’intitolazione sono stati illustrati dal sindaco ricordando che Alberto La Volpe è stato primo cittadino di Bastia Umbra dal 1970 al 1980 e nel corso di due mandati amministrativi ha prestato grande attenzione ai giovani e alle attività culturali, dando anche vita alla biblioteca.
“Un riconoscimento quindi doveroso”, ha detto Ansideri. Conticelli ha ricordato di essere stato nel 2016 a Bastia per la presentazione dell’ultimo libro di La Volpe. “Oggi è un’occasione molto gradita partecipare a questo incontro – ha detto il presidente dell’Ordine dei giornalisti umbri -, perché l’intitolazione è un riconoscimento nei confronti di una persona che ha sempre e ovunque difeso la libertà di espressione”.Zanotti, infine, ha ricordato i rapporti di strettissima amicizia che lo hanno legato ad Alberto La Volpe per oltre 40 anni.

81 Visite totali, 1 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>