BASTIA UMBRA UNA «BRAVATA» CHE FA DISCUTERE

BASTIA UMBRA – SONO RIAFFIORATE nei giorni scorsi posizioni contrarie ai festeggiamenti della notte di Halloween perché, nonostante dolcetti e scherzetti, rimangono
lontani dalla nostra cultura e tradizione creando, secondo i più critici, confusione tra bene e male nelle menti dei più piccoli. MA IL comportamento di alcuni giovinastri nella notte di
martedì che, con il pretesto della festa, hanno sporcato con farina e uova i nuovi giochi, montati da pochi giorni, nei giardini pubblici di viale Marconi nel centro urbano. Inoltre
hanno imbrattati anche le porte dei negozi in via Vittorio Veneto. NON SONO i primi atti vandalici a danno dei giardini pubblici e, in altri casi, con conseguenze molto più pesanti.
Tanto è vero che, nonostante ieri giorno festivo, entro la mattinata lo scivolo e i giochi sono stati ripuliti dagli addetti incaricati dal Comune, consentendo dal pomeriggio che i bambini
abbiano potuto utilizzarli. Il fatto è che certe bravate, più simili ad atti di bullismo che non vandalici, rischiano di rimanere impuniti per la difficoltà di individuare i veri responsabili. E’
un ulteriore dimostrazione dell’urgenza che le nuove 50 telecamere della videosorveglianza gestite dalla Polizia locale entrino in funzione prima possibile. m.s

150 Visite totali, 1 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>