Al Comunale De Luca (su penalty) castiga i biancorossi che restano in vetta con due punti di vantaggio sul Cannara. Ospiti a -4 dal primato

La capolista cede in casa ai perugini di Valentini Grilli non si nasconde: “Ci serve una chiacchierata”

Penalty discutibile? “Lillacci giura di aver preso il pallone”

di Alessandro Ronci
BASTIA – Il Bastia stecca la prima uscita del 2018. In una partita molto tirata i ragazzi di Luca Grilli fanno sfoggio della loro capacità di possesso palla e di predominio territoriale, ma non vanno
oltre e sono costretti alla sconfitta. Probabilmente il risultato più giusto sarebbe stato il pareggio,ma al 42’l’errore del giovane portiere Lillacci manda alle ortiche i piani dei biancorossi. Il San Sisto si conferma animale da alta classifica, presentandosi al Comunale di Bastia Umbra con l’atteggiamento giusto, mostrando compattezza e grinta da vendere.Visti i risultati di giornata, il “danno”
non è irrimediabile, ma per vincere il campionato il Bastia deve fare di più rispetto ai tre punti raccolti nelle ultime quattro gare casalinghe. CRONACA Il primo tempo procede stancamente fino al 33’ quando De Luca prova ad andare in porta con una parabola che però non si abbassa a dovere e finisce sopra il montante. I perugini tornano a farsi pericolosi cinque minuti dopo grazie alla verticalizzazione di Cerbini con Gabriele Fondi che impatta la sfera ma non calibra bene la sua conclusione e allora Lillacci ci mette una pezza. Il portiere bastiolo è di nuovo chiamato in causa, obbligato a rispondere all’ennesimo tiro di “Ciccio” De Luca innescato dal compagno di reparto Fondi. Il primo tempo finisce dunque sul risultato di parità. SECONDO TEMPO La ripresa
si apre con il Bastia all’attacco: Cladio Missaglia mette al centro, Stirati effettua il controcross sul quale si avventa Manue Fiorucci che però non conclude adeguatamente. Al 42’ l’episodio chiave del match: Lillacci in uscita stende Cerbini in area di rigore, Pinti di Perugia non ha dubbi e indica il dischetto.De Luca si presenta dagli undici metri e con un missile a mezz’altezza porta in vantaggio i suoi. Nel recupero il Bastia non riesce a pungere ed esce sconfitto nella prima gara del 2018. AL 91’ Luca Grilli non si nasconde affatto e dichiara: “Se vogliamo recitare un ruolo
daprotagonisti dobbiamo fare una bella chiacchierata, perché l’atteggiamento di oggi (ieri, ndr) non è quello giusto. Lillacci mi ha giurato di aver preso il pallone, ma questo non cambierebbe comunque le cose”. Valentini invece è sereno e tranquillo per quanto fattodai suoi: “La vittoria è meritata, ci siamo resi pericolosi più volte e abbiamo giocato con grande personalità in
un campo così difficile”.
BOMBER 10 RETI:Menichini (Petrignano). 9 RETI: Regnicoli (Pontevalleceppi). 8 RETI: Colombi (Subasio), Polidori (Angelana), De Lucxa (San Sisto). 7 RETI: Russo (San Sisto), Fastellini (Cannara). 6 RETI: Ceccagnoli (Ventinella), Bartolucci (Lama),Stirati (Bastia),Marri (Pontevalleceppi).

BASTIA (4-3-3): Lillacci 5; Muzhani 6, Fiorucci 6, Berrettoni 6, Mammoli 5.5 (3’ st Bokoko 6); Benedetti 6.5, Pinazza 6.5, Rosignoli 6 (38’ st Guarino s.v.);Missaglia 6, Bura 6 (34’ st Bonucci s.v.),
Stirati 6. (A disp. Mencarelli, Pasquini, Meschini). All.Grilli 6.
SAN SISTO (4-4-2): De Marco 6; Ceccomori 6, Stella 6, Benda 6, Siena 6;Piccioli 5.5 (13’ st Ardone 6), Cerbini 6.5, Trinchese 6, Russo 6.5 (14’ st Scopetti 6); Fondi 6.5, De Luca 7.5. (A
disp. Lenzi, Fiorucci, Milletti, Belardi, Bussolini). All. Valentini 6.5
Arbitro: Pinti di Perugia 6 (Polidori, Menichetti)
Rete: 43’ st (rig.) De Luca.
Note: Ammoniti Stella, Fondi, Scopetti.
Recupero 1’ pt e 3’ st.

171 Visite totali, 1 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.