BASTIA L’INIZIATIVA HA SUSCITATO INTERESSE

BASTIA UMBRA – LA FASE delle assemblee pubbliche per illustrare le novità sulla raccolta differenziata si è conclusa a marzo. Il risultato del confronto per l’interesse mostrato dai partecipanti è stato incoraggiante, secondo gli organizzatori (Comune e Gesenu). In particolare si è valutato positivamente che i cittadini hanno chiesto chiarimenti su ogni aspetto funzionale e operativo dei nuovi sistemi. Gli argomenti innovativi hanno riguardato: l’estensione delle campane per la raccolta del vetro a tutto il territorio comunale e la tariffa puntuale, che partirà il prossimo
luglio. Le verifiche svolte nei giorni scorsi, però, hanno evidenziato comportamenti non isolati, da correggere prima possibile. Soprattutto nei condomini non è stata recepita la modifica delle campane e pur di evitare qualche metro in più per raggiungere la campana qualcuno ha preferito scaricare il vetro nel cassonetto del secco-indifferenziato. «UN COMPORTAMENTO da correggere subito – rileva l’assessore Francesco Fratellini – e a questo fine stiamo preparando degli avvisi agli utenti. Se i comportamenti scorretti continueranno, applicheremo le sanzioni previste». Altro case è quello di cittadini che non usano il mastello, ma buste di plastica per smaltire il secco residuo. Anche in questo partiranno avvisi e, se l’indifferenziata non verrà conferita mediante i mastelli scatteranno le sanzioni. L’uso dei sacchetti invece dei mastelli, dotati di chip, infatti, impedirebbe l’applicazione della tariffa puntuale. m.s.

115 Visite totali, 1 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>