Si è svolta questa mattina presso l’Auditorium S. Angelo l’evento formativo organizzato dall’Amministrazione Comunale di Bastia Umbra e dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Perugia avente come oggetto “La Nuova Scuola Primaria del quartiere XXV Aprile di Bastia Umbra. Sistemi innovativi per l’isolamento sismico”.

“Grande soddisfazione nell’ospitare l’iniziativa”, dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici – Catia Degli Esposti –   “perché la parte formativa è stata effettuata attraverso la presentazione del progetto relativo alla costruzione della nuova Scuola Primaria di XXV Aprile di Bastia Umbra. Un progetto innovativo, fortemente voluto dall’Amministrazione Ansideri che utilizza il sistema di isolamento sismico per dare sicurezza all’edificio. Una risposta importante per un territorio come quello di Bastia Umbra e dei Comuni limitrofi che ha preso consapevolezza con il fatto di dover convivere con un territorio vulnerabile  da un punto di vista sismico. Dopo la parte teorica, svoltasi all’interno del’Auditorium, ci si è recati presso il cantiere della Scuola e si è effettuata una visita guidata attraverso la quale è stato possibile toccare “con mano” gli isolatori sismici.  La soletta mobile è già stata realizzata e nell’arco di un paio di mesi dovrebbe essere completata la struttura esterna. Stupisce che un intervento di tale tipologia e importanza non abbia trovato l’accoglimento degli Enti sovraordinati nella concessione di contributi economici e pertanto, la costruzione della scuola di XXV Aprile grava esclusivamente sul bilancio comunale di Bastia Umbra.”

L’Amministrazione ha lavorato molto sul tema della sicurezza degli edifici pubblici attraverso indagini ricognitive ma anche attraverso la realizzazione di progetti di riqualificazione. Un’attenzione particolare è stata data all’edilizia scolastica, sia con interventi di tipo tradizionale ma anche attraverso la programmazione di nuove soluzioni più coerenti con le necessità del territorio quale la scuola primaria di XXV Aprile vuole rappresentare. A breve partirà un ulteriore  intervento di riqualificazione di un altro edificio pubblico, la  Sede  Comunale,  che verrà adeguato sismicamente attraverso l’utilizzo di un’altra tecnica innovativa,  quella dei dissipatori sismici. Grande attenzione in questi interventi viene posta anche in termini di efficientamento impiantistico degli edifici per consentire dei costi di manutenzione più contenuti. Il rapporto costo – benefici di questi interventi non tradizionali è conveniente,  comunque confrontabile con le tecniche costruttive tradizionali, perché i maggiori costi dei dispositivi vengono compensate con le economie che si concretizzano con la realizzazione di una struttura chiamata a rispondere a sollecitazioni ridotte, evitando onerosi dettagli costruttivi richiesti dalla progettazione tradizionale.

 

Ufficio Stampa del Sindaco

Bastia Umbra,   12 aprile 2018

 

 

250 Visite totali, 1 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>