Era accusato di aver picchiato un uomo fino a fargli perdere due denti

BASTIA UMBRA Era stato accusato di aver picchiato un uomo fino a fargli perdere due denti, è invece
stato assolto per non aver commesso il fatto. Il protagonista della vicenda  è un noto professionista sportivo bastiolo, procuratore sportivo di atleti di squadre di volley di serie A e internazionali, finito a processo per fatti avvenuti nel
2010. Siamo alla fine di settembre quando,in occasione del Palio di San Michele a Bastia Umbra, in una delle taverne
dei rioni bastioli si scatenò una violenta rissa (alla quale assistettero addirittura circa mille persone).Secondo la denuncia finita agli atti (l’accusa è di lesioni personali in concorso),l’uomo avrebbe colpito un’altra persona, di nazionalità marocchina, provocandogli un trauma facciale e lesioni gravi che portarono all’avulsione dei
denti incisivi e all’indebolimento della capacità masticatoria, come recita il capo di imputazione, che lascia
dunque supporre una scena assai violenta. Da quel fatto, avvenuto il 29 settembre 2010, è partito, tre anni fa, un processo conclusosi ieri: il professionista bastiolo, che era assistito dall’avvocato Delfo Berretti, era stato anche destinatario della richiesta di un’ingente somma di risarcimento (circa 30.000 euro richiesti dalla parte civile difesa
dall’avvocato Roberto Quirini) e il pm aveva chiesto otto mesi di reclusione. Ieri mattina c’è stata la conclusione
di questo lungo iter giudiziario: il giudice Cataldo ha infatti decretato una sentenza di assoluzione ex
art. 530 comma 2 del codice di procedura penale per non aver commesso il fatto.

787 Visite totali, 1 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.