BASTIA UMBRA COMMERCIANTE LASCIA IL CARCERE

BASTIA UMBRA – ESCE DI GALERA il commerciante sessantenne di Bastia Umbra arrestato nelle scorse settimane con l’accusa di aver molestato due bambine di cinque e otto
anni. LA DECISIONE di concedere gli arresti domiciliari – come avevano richiesto gli avvocati Francesco Falcinelli e Andrea Ponti – è stata presa ieri dai giudici del tribunale del
Riesame (Narducci- Verola – Avenoso) che martedì mattina avevano ascoltato le ragioni della difesa. L’uomo, secondo quanto ricostruito dalle indagini dei carabinieri di Assisi guidati dal
maggiore Marco Vetrulli, avrebbe molestato una bambina di otto anni, figlia di amici, durante una cena in famiglia. Fu sua moglie a denunciare tutto: lo aveva colto sul fatto in
atteggiamenti agghiaccianti nei confronti della piccola. Poi, nell’aprile scorso, erano stati altri due genitori a chiamare i carabinieri perché la loro figlia di appena cinque anni gli aveva
raccontato che il titolare del negozio di telefonia in cui si erano recati l’aveva toccata nelle parti intime. All’uomo, che ha sempre rivendicato la sua innocenza, viene contestata anche la
detenzione di materiale pedopornografico.

55 Visite totali, 2 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.