Basket Spettacolare anche l’esibizione dei tiri da 3 punti

Un successo la tappa umbra con 10 ore di sport 100 atleti e oltre 2000 spettatori appassionati

Tutto ok Applausi per gli organizzatori Go Bastia-Giovani all’Opera Passione basket Usa e Virtus Bastia

BASTIA UMBRA Terminato anche quest’anno con tutta la soddisfazione degli organizzatori il JLB 2k18, il format 3×3 di street basket che ha fatto tappa a Bastia Umbra nei giorni scorsi.Le associazioni “GO Bastia – Giovani all’Opera” e “Passione Basket USA” in collaborazione con l’Asd Virtus Bastia hanno portato in città una 10 ore di sport contornato da street food, street art, birra artigianale e tanto, tanto divertimento.Accorsi da comuni e regioni limitrofe, circa un centinaio di atleti si sono battuti dalle prime ore del mattino nella competizione – intervallata dalle gare NBA shooting game, tiro da 3 e slam dunk contest – fino a sera. “Impossibile nascondere la soddisfazione per l’evento – esordisce Giulio Conforti, tra gli organizzatori, segretario di Passione Basket Usa -. Abbiamo portato a Bastia Umbra quasi cento giocatori di pallacanestro e tanti curiosi che nel corso della giornata-evento si sono fermati a Borgo Primo Maggio, senza contare le quasi 2mila persone che han seguito il torneo tramite la nostra diretta Facebook. Una vera maratona di basket che ha aperto bene il nostro tour che nelle prossime cinque  settimane ci porterà in cinque diverse città e regioni. Obbligatori i ringrazia- menti ai nostri partner e a chi ci ha sostenuto – sul campo – nella giornata di ieri. In particolare l’associazione giovanile di Go Bastia, di cui cito le persone di Alberto Marino, Beatrice Carloni, Giovanni Pir, Pietro Muzhani e Michele Marchetti e anche chi non ha potuto esserci. Ringrazio  l’Amministrazione  Comunale, nella persona dell’Assessore Filiberto Franchi, per il suo appoggio e la società locale della Virtus Bastia che ci ha aiutato nell’arbitraggio. Siamo felici che il basket umbro abbia risposto presente a questa tappa e il calore dei ragazzi ha fatto il resto nel rendere la giornata fan- tastica. Onore ai Denver Nuggets, vincitori, e ai Boston Celtics, Los Angeles Lakers e Toronto Raptors, che aspettiamo alle nostre finali nazionali di fine agosto. Per Bastia, invece, è un arrivederci all’anno prossimo”.Il 3×3 deriva dal basket giocato nei playground che ha preso la forma odierna a partire dalla fine degli anni ottanta quando negli Stati Uniti sono stati organizzati degli importanti tornei che hanno cominciato a fissarne le regole. Da allora il 3×3 si è diffuso in maniera crescente in tutto il mondo. Dal 2007 la FIBA ne organizza i Mondiali, gli Europei e il World Tour. Dal 2020 sarà presente anche ai giochi olimpici.

413 Visite totali, 2 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.