Vicino alla statale la polizia sventa un furto in appartamento

Una mattinata di calvario per gli assisani, i bastioli e i folignati diretti a Perugia, a causa di un doppio incidente stradale sulla Centrale umbra che ha messo ko per circa un’ora la circolazione. L’incidente più spettacolare è stato quello avvenuto tra Santa Maria degli Angeli e Bastia Umbra in direzione Perugia, con un’auto che si è ribaltata coinvolgendone altre tre; una persona, lievemente ferita, è stata trasportata in ospedale. Il secondo incidente è avvenuto invece poco prima di Santa Maria degli Angeli; su entrambi i sinistri, i vigili del fuoco di Perugia Madonna Alta, la Polstrada e il 118 con due ambulanze.
Sempre dalle SS75 arriva un curioso caso di cronaca: qualche sera fa nel tratto bastiolo, gli agenti della squadra volante del commissariato di Assisi, nel corso di un ordinario servizio di attività di prevenzione e controllo del territorio, hanno notato, nonostante la scarsa visibilità dovuta alla tarda ora, un uomo travisato armeggiare davanti alla porta di un garage di un’abitazione. A quel punto hanno lasciato rapidamente la strada statale per raggiungere l’abitazione, disabitata in quanto sede di un ufficio. Sul retro dello stabile in cui era stata avvistata la persona, hanno notato una scala di alluminio infilata nel lucernaio posto sopra la porta di ingresso, del quale era stato infranto il vetro. Dal momento che tutte le altre porte e finestre erano chiuse, gli agenti erano certi che l’uomo si trovasse ancora all’interno. Chiamata in ausilio una pattuglia dei carabinieri e giunto immediatamente sul posto il proprietario dell’immobile, hanno deciso di entrare all’interno, ma del malvivente non vi era più alcuna traccia. Si era dato alla fuga senza riuscire nel suo intento e, da un controllo, si è riscontrato che non era stato rubato alcunché.

265 Visite totali, 2 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.