BASTIA UMBRA Il Consiglio comunale dell’8 agosto 2018 ha preso in esame e deliberato su diversi argomenti urbanistici: il Piano Regolatore Generale, con la definizione del accordo di copianificazione, e alcune modifiche alle NTA delle ‘Aree C0’.

Nel suo intervento l’Assessore all’assetto del territorio Francesco Fratellini ha fatto anche un importante annuncio relativo alla presentazione di un piano urbanistico per il recupero dell’area Petrini, a ridosso del centro storico.  Si tratta di un’area strategica per il futuro della città destinato a migliorarne l’assetto complessivo e anche i servizi. Il progetto presentato dai proprietari dell’area, intervenendo all’interno di un sito industriale, dovrà ridefinire strutture, servizi e opere di urbanizzazione con la previsione di nuove strade e piazze. Come per le altre aree di recupero urbanistico nel centro di Bastia Umbra anche l’ex Spigadoro-Petrini presto avrà il suo piano di recupero, che sarà portato prima possibile all’esame degli organi istituzionali del Comune.

“ Il fabbricato più importante, realizzato negli anni 60, sede del mangimificio, manterrà la sua imponenza con funzioni diverse rimanendo punto di riferimento nella piana umbra e orgoglio della città. In questo nuovo contesto di studio e di confronto pubblico – ha dichiarato l’Assessore Fratellini – ci sarà l’opportunità per valutare un’adeguata intitolazione nella toponomastica cittadina per la famiglia Petrini, che tanto ha fatto nel corso di decenni per la crescita e lo sviluppo del Comune di Bastia Umbra, garantendo lavoro e benessere a centinaia di famiglie”.

 

Bastia Umbra, 09/08/2018                                                                            Ufficio Stampa del Sindaco

375 Visite totali, 4 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.