BASTIA UMBRA L’AMMINISTRAZIONE REPLICA

BASTIA UMBRA – SULLA GESTIONE dei cimiteri (specialmente quello del Capoluogo) l’amministrazione comunale pone poca attenzione. E’ la presa di posizione del Pd, guidato dal segretario
Erigo Pecci, che ha scelto di muovere appunti critici nei giorni della commemorazione dei defunti. Le critiche si indirizzano alle inumazioni a terra consentite in spazi angusti; sulla questione
piccioni l’intervento con reti e cancelli anti deiezioni è limitato ad un solo lato del cimitero. Inoltre, nei giorni commemorativi, con alta affluenza di pubblico, scarseggia materiale utile alla
pulizie. Un vero problema per il Pd è la costruzione tardiva dei loculi, senza una giusta revisione delle concessioni e estumulazioni (estrazione dei corpi dai loculi), in particolare nella parte vecchia del cimitero di Bastia. PRONTA e sdegnata la replica dell’amministrazione comunale, assessorato ai lavori pubblici, che rileva l’installazione delle reti antintrusione dei piccioni in tutto il settore D del cimitero. Inoltre, i visitatori hanno potuto rilevare le condizioni di pulizia delle varie aree cimiteriali. Sulla questione dei nuovi locali, infine, viene ricordato che la Giunta comunale ha stanziato 500 mila euro negli anni 2017 e 2018 destinati al cimitero per realizzare 160 loculi. Un mese fa è stato approvato un documento preliminare alla progettazione per completare con nuovi
locali il campo D oltre alla ristrutturazione e riqualificazione del chiostro parte monumentale.

67 Visite totali, 4 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.