BASTIA UMBRA – SONO giornate impegnative queste di novembre che hanno visto la Pro Loco organizzare e gestire, domenica in piazza, la tradizionale Castagnata. La
manifestazione ha avuto notevole successo di pubblico con tanti bastioli venuti in piazza Mazzini per stare insieme e gustare le caldarroste. Sono stati momenti anche di panico
quando, a metà pomeriggio, la cuocitrice delle castagne è andata fuori uso. Tutto però è andato secondo programma. Ora l’impegno è rivolto alla fase finale della 41esima edizione
del Premio letterario Insula Romana. Stasera alle 21, nella sala espositiva del monastero in via Garibaldi, è in programma l’appuntamento con la poesia inedita, sezione del premio di
straordinario pubblico interesse. Il tema del concorso è l’utopia tra religione e politica, ispirato a «L’avventura di un povero cristiano» di Ignazio Silone. Hanno partecipato oltre
cento poesie. La giuria popolare di cento membri è chiamata a votare le cinque poesie selezionate dalla giuria tecnica, presieduta dalla professoressa Oretta Guidi e di cui fanno
parte due studenti: Aurora Panzolini e Alberto Marino. La giuria popolare è composta da persone di ogni età, con il loro voto determineranno la classifica finale e i tre vincitori che
saranno premiati il 25 novembre.

280 Visite totali, 1 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.