Riceviamo e pubblichiamo

BASTIA UMBRA Red Land – Rosso Istria: a Bastia Umbra ,Martedi 4 Dicembre arriva al cinema Esperia. Il film racconta la storia di Norma, studentessa istriana, stuprata dai partigiani comunisti titini e gettata a morire nelle foibe Red Land-Rosso Istria, il film (apprezzato dalla critica ma boicottato da diverse sale cinematografiche italiane) di Massimiliano Hernando Bruno verrà proiettato a Bastia al cinema Esperia martedì 4 dicembre alle 18.30 – 21.15. Il film racconta la storia di Norma Cossetto, giovane studentessa istriana laureanda all’università di Padova, stuprata dai partigiani comunisti titini e gettata a morire nelle foibe. La sua colpa? Essere Italiana e figlia di un dirigente locale del partito fascista. ‘Una storia simile a quella di altri 10 mila italiani d’Istria. Tutti massacrati dai partigiani agli ordini di Tito’. Ad accogliere con soddisfazione la proiezione è il Sindacato Ugl agroalimentare umbria,nella persona del segretario provinciale Morelli Massimo, che ricorda che se ne occupata in particolar modo Federica Rascelli la quale si é messa in contatto con la produzione e che la sua e’ una delle 150 mail Pervenute dalla provincia di PG. Se libertà di stampa deve esserci-,conclude Morelli, deve essere per tutti ,senza nessuna censura da parte di una fazione politica “

129 Visite totali, 4 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.