Assisi, ragazzi nei guai per la droga

SICUREZZA
ASSISI Ventisette auto controllate e settantacinque persone identificate dai poliziotti di Assisi. Si tratta di controlli antidroga effettuati con il concorso delle pattuglie del reparto prevenzione crimine e della polizia municipale di Bastia Umbra. L’obiettivo delle forze dell’ordine è quello di contrastare l’uso e il piccolo spaccio di sostanze stupefacenti.
Le operazioni hanno portato alla denuncia per uso personale di sostanza stupefacente di un diciottenne incensurato trovato, a Santa Maria degli Angeli, in possesso di cinque grammi di hashish e di duecentocinquanta euro la cui provenienza non è stata spiegata agli agenti dal giovane.
Sia l’hashish che il denaro sono stati sequestrati. Il giovane, da poco divenuto maggiorenne, è originario del Brasile ma residente a Foligno. Un diciannovenne di Assisi è stato invece segnalato alla prefettura perché trovato in possesso di 0,3 grammi di hashish subito sequestrati dai poliziotti. L’assisano era già noto alle forze dell’ordine.
Intanto affidando i lavori ad una società di Bergamo per 7.200 euro. L’impianto in questione è collegato al comando di polizia municipale e permette di ricostruire in tempo
reale le dinamiche di furti e atti vandalici nei luoghi pubblici più frequentati, consentendo così il pronto intervento delle forze dell’ordine. È utile inoltre a monitorare il traffico veicolare e a rilevare situazioni di potenziale pericolo per la sicurezza pubblica.
Tuttavia da un po’ di mesi, a causa di guasti al sistema, alcune telecamere e l’impianto di trasmissione dei dati wireless non risultano più funzionanti. Di qui l’esigenza di intervenire. Anche l’amministrazione comunale di Assisi, dopo aver siglato il protocollo per il controllo di vicinato insieme alla prefettura di Perugia e alle forze dell’ordine, continua ad investire nella sicurezza del territorio. Sono infatti previsti nuovi e ulteriori investimenti in videosorveglianza da destinare alle frazioni e altri apparati di sicurezza per oltre ottantamila euro. Oltre all’arrivo dei nuovi mezzi ibridi per la polizia locale è programmato anche l’acquisto di un nuovo mezzo per la protezione civile, attiva con un sempre maggior numero di volontari del gruppo comunale, grazie al cofinanziamento della Regione Umbria. Quello di Assisi è un Comune esteso, che conta venti frazioni disperse su un territorio di centottantasei chilometri quadrati. La collaborazione tra cittadinanza, istituzioni pubbliche e forze dell’ordine previene il verificarsi di reati, riduce la percezione dell’insicurezza e avvicina
istituzioni e cittadini.

Massimiliano Camilletti

553 Visite totali, 3 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.