BASTIA IL PD “BACCHETTA” LA GIUNTA ANSIDERI

BASTIA UMBRA – NON BASTANO conti un ordine nel bilancio comunale, occorre anche una visione strategica che sia capace di disegnare il futuro della città. E’ il punto di vista del Pd comunale e del gruppo consiliare che bocciano senza appello l’amministrazione comunale di centrodestra guidata dal sindaco Stefano Ansideri in quanto si limita a tenere bene i conti in un documento che però è privo di visione strategica e di spirito politico. Non è questa una novità per il segretario Pd Erigo Pecci in quanto «sono anni – ha scritto il leader del Pd locale – che la maggioranza approva bilanci vuoti da ogni impostazione filosofica della città, con l’unico risultato di non aver supportato la storica vocazione di Bastia Umbra e di non averne nemmeno create di nuove. Trattasi di un bilancio che non parla a nessuno». OLTRE alle critiche proprie di una minoranza in occasione del bilancio nei confronti della giunta e della maggioranza, il Pd tocca alcuni tasti come la mancata realizzazione del sottovia ferroviario di via Firenze, annunciata da centrodestra come obiettivo prioritario già nei programmi amministrativi di dieci anni fa. Per quanto riguarda, invece, lo sviluppo economico i punti centrali delle critiche sono: l’apertura al traffico della piazza centrale, lo scarso arredo urbano e il cattivo stato della pavimentazione della piazza. Questi sarebbero stati utili elementi di supporto, secondo il Pd, ad una politica di sostegno al commercio, che l’amministrane Ansideri avrebbe invece lasciato a sé stesso.

178 Visite totali, 1 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.