LA VIRTUS SAE SULL’ “8 VOLANTE”

BASTIA UMBRA Parte come meglio non poteva il 2019 per la Virtus Bastia che centra l’ottava vittorie in nove partite. La banda di coach Barili, infatti era alle prese con il recupero della nona giornata e affrontava al PalaGiontella la penultima della classe, Orvieto.

Concentrazione è la parola d’ordine in casa bastiola, per tanti motivi. E’ sempre difficile ripartire dopo la pausa natalizia ed ogni avversario può rivelarsi fatale se non rispettato a dovere.

La Virtus parte con i gemelli Rossi, Bonacci, Momi e capitan Bacchi che torna in quintetto dopo diverso tempo. La partenza è quella giusta per i padroni di casa che spingono sin dalle prime battute con Momi a pungere sotto canestro e la “solita” difesa alta a pressare i portatori di palla orvietani che impiegano del tempo a prendere le misure per imbastire un’offensiva in grado di impensierire la Virtus. Bonacci inizia a bombardare la retina dai 6,75 e Bastia inizia a scavare il primo solco importante. Alla sirena infatti il punteggio è eloquente 28-9.

Abbassare in questi casi potrebbe essere sempre pericoloso, Orvieto è una squadra giovane e fa dell’entusiasmo la sua arma principale, coach Barili, al corrente di ciò inizia a ruotare tutti gli effettivi ma chiedendo sempre il massimo da tutti gli elementi alternando le difese a uomo e zona 3-2. La Virtus con Caracciolo e Aisa allunga e mantiene le distanze anche se Polegri e Lipparoni tentano di tenere a galla la squadra. Bonacci però con 8 punti consecutivi manda tutti al riposo sul 46-24.

Al rientro il copione rimane invariato e il parziale di 42-18 dei secondi venti minuti parla più di qualsiasi commento tecnico. Orvieto non riesce mai a rimanere in scia all’avversario e la Virtus ne approfitta giocando sul velluto esprimendo tutti i concetti visti in settimana durante il lavoro in palestra. Come detto c’è spazio per tutti e oltre i soliti noti, nell’ultimo parziale sale in cattedra anche Bacchi che prima sotto le plance e poi dai 6,75 corona una prestazione da definire “delle sue”, presente anche in difesa in modo continuo e a rimbalzo. La partita scorre via senza particolari sussulti. Vince la Virtus 88-42 che torna in vetta solitaria in attesa del posticipo di lunedì sera alla Cupola di Terni contro la Ternana Basket.

Il commento di Coach Barili, soddisfatto: “ Sono molto contento della prestazione della mia squadra. Avevo chiesto concentrazione, testa, spirito di sacrificio, giocare da squadra e soprattutto di non sottovalutare gli avversari. I ragazzi sono stati veramente incomiabili per come hanno interpretato la gara. Abbiamo spinto dall’inizio alla fine, imprimendo il nostro ritmo e l’abbiamo riportata a casa. E’ sempre difficile ricominciare dopo una pausa cosi lunga – continua il tecnico bastiolo – era quasi un mese che non giocavamo e il rischio era quello di non tornare ad avere la nostra intensità. Siamo stati bravi ora però testa al prossimo impegno perché la Cupola è un campo ostico e difficile dove la Ternana si è sempre espressa bene. Dovremo replicare – conclude Barili – la prestazione di stasera per riportare a casa altri 2 punti.”

Il prossimo impegno infatti come già detto  vedrà di scena la Virtus a Terni contro la Ternana Basket, Lunedi 14 Gennaio alle ore 21,00

Diego Alunni  – Ufficio stampa Virtus Bastia

271 Visite totali, 3 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.