“Grata al sindaco che mi ha permesso di lavorare per la mia città. Sono tante le opere pubbliche portate a termine”

Verso le amministrative Pastorelli, Lega, è sicuro: “Non finirà come ad Assisi”

BASTIA UMBRA Catia Degli Esposti parla per la prima volta dalla sua cacciata di giunta. Ringraziando sia il sindaco, Stefano Ansideri, che le ha permesso di lavorare per Bastia Umbra, che la Lega, che candidandola le permetterà di continuare l’opera intrapresa. “Mi sono messa a disposizione di Ansideri e della città sin dalla prima consigliatura, motivata dalla possibilità concreta di dare un contributo alla mia gente, attraverso l’ascolto e la determinazione, offrendo  il  più  possibile  risposte concrete”, scrive l’ex assessore, ricordando “Opere pubbliche di valore rilevante avviate e completate come il recupero dell’auditorium Sant’Angelo, la riqualificazione della scuola media e della scuola Don Bosco, la rotatoria di via Roma, la riqualificazione dell’area sportiva al campo di Borgo, quella del campetto dei Faticoni”. E il coordinatore della Lega, Stefano Pastorelli, conferma: “Continueremo a lavorare per il solo interesse della gente, sostenendo Catia Degli Esposti per la sua concreta operatività ed esperienza amministrativa che costituiscono un’autentica risorsa per la città”. E a chi, in pubblico e in privato, gli chiede se spaccare il centrodestra non rischi di far finire Bastia Umbra come Assisi, Pastorelli raccomanda tranquillità, perché i casi sono diversi.

F. L.

dia e della scuola Don

615 Visite totali, 2 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.