BASTIA L’ASSESSORE LUNGAROTTI E LE FOIBE

BASTIA UMBRA – IL GIORNO del Ricordo si celebra il 10 febbraio con la stessa evidenza della Giornata della Memoria (27 gennaio). In questo caso è una ricorrenza e nazionale. «Organizziamo incontri che avranno tre momenti, ma una sola finalità – spiega l’assessore comunale alla cultura Paola Lungarotti –. L’obiettivo è quello indicato dalle legge istitutiva del marzo 2004, che vuole conservare e rinnovare ‘la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo degli istriani, dei fiumani e dei dalmati italiani dalle loro terre durante la seconda guerra mondiale, nell’immediato secondo dopoguerra (1943-1945), e della più complessa vicenda del confine orientale’». SI INIZIA venerdì alle 10, con la manifestazione dedicata agli studenti dell’Istituto Professionale per i Servizi Commerciali. Sarà proiettato il documentario «Esodo, la memoria negata», di Nicolò Bongiorno, cui seguirà l’intervento di Franco Papetti, Presidente Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia. Domenica, alle ore 17.30, sarà riproposto il documentario di Nicolò Bongiorno in questo caso aperto a tutta la cittadinanza. Interverrà il prof. Sebastiano Giuffrida dell’Università Libera. Infine, martedì, dalle ore 9 alle 11, sarà proiettato il documentario per gli alunni delle terze classi della Scuola media ‘Colomba Antonietti’. A conclusione delle celebrazioni sarà presente con una riflessione Raffaella Panella, testimone diretta del dramma degli esuli.

297 Visite totali, 6 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.