Francesco Fratellini

BASTIA UMBRA – IN ALCUNI palazzi del centro-città gli operatori Gesenu hanno ritirato i mastelli del secco residuo, ma non i sacchi di plastica con lo stesso genere di rifiuti lasciandoli lungo la strada. Un comportamento che ha suscitato perplessità e domande tra i residenti. «E’ una precisa volontà del servizio comunale dei rifiuti – spiega Francesco Fratellini assessore all’ambiente – che lasciando i sacchi sul posto intende dimostrare la difformità del conferimento da parte dei condomini che insistono ad usare i sacchi anziché i mastelli per il secco residuo. Gli utenti devono conferire i rifiuti in modo conforme, se vogliono evitare sanzioni». Con l’utilizzo della Tariffa Puntuale dei rifiuti il mastello dotato di chip consente di individuare ogni utente. «Indietro non si torna – insiste Fratellini – e i controlli continueranno nelle prossime settimane». Una sanzione è stata comminata a un perugino, residente a Collestrada, che ha abbandonato cinque sacchi di rifiuti a Bastiola. m.s.

123 Visite totali, 1 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.