BASTIA UMBRA INCONTRI SULLA ‘GRANDE GUERRA’

BASTIA UMBRA – E’ UN DOVERE ricordare il Centenario della Grande Guerra che si è conclusa nel 1918, dopo tre anni di feroci combattimenti al confine con l’Austria. L’amministrazione comunale di Bastia Umbra propone una serie di incontri utili a riflettere su diversi aspetti e in più contesti del territorio comunale per  ricordare all’opinione pubblica un evento bellico di disperazione e morte in tutta Italia, con effetti tragici anche per famiglie bastiole. «Fare memoria di un evento di cento anni è importante – ha rilevato l’assessore comunale alla cultura Paola Lungarotti – ed è l’ultima occasione per chi «ascoltò» direttamente quei racconti dai propri nonni e zii e di poterli recuperare dalle pieghe del proprio cuore. Sarà occasione per le giovani generazioni di riflettere sul significato della Storia, non mera rievocazione del passato, ma una strada per comprendere il presente e progettare il futuro, che sia di pace e giustizia». SI PARTIRÀ molto presto, lunedì 1° ottobre, con il primo appuntamento a Ospedalicchio, nella Biblioteca «Fra Giacomo Paris». L’incontro sarà dedicato al Monumento ai Caduti di Ospedalicchio, sito nella centrale Piazza Bruno Buozzi e che è vanto della popolazione locale. Terrà una relazione il prof. Antonio Mencarelli, ricercatore di storia e documentarista di importanti eventi locali. Martedì 2 ottobre, al Cinema Teatro Esperia di Bastia Umbra, incontro con il Cinema per le scuole a cura di Sebastiano A. Giuffrida. Sarà proiettato il documentario «Doppio sguardo sulla Grande Guerra», per la regia di Lucio Fabi e Giampaolo Penco, produzione della Cineteca del Friuli, 2006. Inoltre, sarà proiettato il Film «Charlot Soldato» regia di Charlie Chaplin, del 1918.

374 Visite totali, 1 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.