Vede i sui frutti una vera macchina di solidarietà promossa dal centro sociale San Bartolo di Bastia. Cinque test acquistati con una raccolta fondi saranno utilizzati dal servizio di riabilitazione dell’età evolutiva dell’Usl 2 di Bastia Umbra. Ampia riconoscenza è stata manifestata dai medici dell’Usl
Da oggi il servizio di riabilitazione dell’età evolutiva (S.R.E.E.) dell’Usl 2 di Bastia Umbra ha a disposizione cinque nuovi test per i piccoli pazienti. L’acquisto è stato possibile grazie ad una raccolta fondi organizzata nei mesi scorsi dal centro sociale San Bartolo insieme ad altre associazioni, attraverso iniziative che hanno coinvolto molti cittadini.
Si è azionata infatti una vera macchina di solidarietà che oggi vede i suoi frutti in questi nuovi strumenti che operatori e medici dell’Usl potranno utilizzare per la riabilitazione psicomotoria di bambini e ragazzi. Nello specifico si tratta di un test per lo studio del carattere cognitivo, questionari per misurare le relazioni genitore/figlio e tre test proiettivi per misurare e valutare la struttura di personalità.
Le iniziative promosse per la raccolta fondi sono state patrocinate dall’Amministrazione comunale di Bastia.
Molto soddisfatti gli organizzatori, che hanno cercato di dimostrare come sia possibile, anche con poco, alleviare la vita di queste giovani persone attraverso una migliore assistenza sociale e sanitaria. Ampia riconoscenza è stata manifestata infine dai medici dell’Usl che ringraziano tutti coloro che hanno saputo attivare una vera rete di solidarietà condivisa rivolta a chi ha bisogno di cure e assistenze particolari, soprattutto nella tenera età.

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.